Mancano esattamente sei mesi a Tipicità 2020, il contenitore di eventi made in Marche, che tornerà ad accendere il Fermo Forum dal 7 al 9 marzo. La più grande vetrina delle produzioni enogastronomica di qualità della regione Marche, un viaggio fatto di esperienze tra destinazioni e artigianato di eccellenza. Un’occasione unica per vivere a pieno il meglio della Regione, in una tre giorni ricca di iniziative e gusto.

Protagoniste assolute dell’evento, come sempre, saranno le Marche, che attraverso i tre padiglioni mostreranno al pubblico le meraviglie del territorio. Food & Wine, il padiglione dedicato all’offerta enogastronomica, che negli ultimi anni si è arricchito di percorsi tematici dedicati alla birra artigianale, al mondo del bio e alle bollicine autoctone. Tipicità experience, un viaggio attraverso le esperienze ricco di eventi, tradizioni, arte, musica e sapori autentici per vivere appieno il territorio. Art&Genius, percorso affascinante che attraversa la storia produttiva della regione: dalla manifattura artistica, passando per il fashion fino all’artigianato high tech.

Tipicità è soprattutto un grande contenitore di eventi, con più di 100 iniziative tra show-cooking, convegni, presentazioni territoriali e format innovativi. Torna l’appuntamento con l’Accademia di Tipicità, dove chef affermati ed emergenti raccontano il territorio attraverso piatti che reinterpretano la tradizione. Il Teatro dei sapori, area show dedicata ai territori e agli eventi. Un luogo dove le tradizioni prendono vita per coinvolgere i visitatori e renderli protagonisti. Inoltre il palinsesto prevede tanti appuntamenti dedicati ad approfondire grandi tematiche legate al territorio e al futuro.

Come ormai tradizione, anche la ventottesima edizione di Tipicità, ospiterà una realtà italiana ed una estera, un “evento nell’evento” che arricchisce il cartellone di Tipicità. Attraverso una serie di eventi i visitatori potranno conoscere ed entrare nelle tradizioni e nell’essenza dei territori ospiti, che a loro volta si confronteranno con la regione Marche.